formazione insegnanti

Informazioni

Se siete interessati a ricevere informazioni, vi invitiamo a contattarci via email o telefonicamente allo 0544.1878114, oppure a compilare il form sottostante.

Ci sono dei campi complitati erroneamente. Si prega di verificare.
La tua richiesta è stata inviata!

* campi obbligatori

  

Leggere per condividere

La lettura come scoperta di sé, incontro con l’altro e rispetto dell’ambiente

25 ore
Obiettivi Formativi

I principali obiettivi formativi previsti sono:

• Consolidare la conoscenza della letteratura come strumento operativo fondamentale nell’azione educativa.

• Utilizzare la lettura per lo sviluppo dell’intelligenza emotiva nel contesto del lavoro di gruppo, inclusione  e partecipazione.

• Promuovere uno stile didattico che renda la competenza di madrelingua funzionale alle competenze trasversali (competenza personale, sociale e di cittadinanza).

• Prevenire il bullismo e rafforzare l’empatia.

Destinatari

Sono interessati al corso docenti ed aspiranti docenti di scuola di ogni ordine e grado, educatori, pedagogisti e professionisti del settore.

Come funziona

Il corso viene erogato sulla nostra pratica piattaforma e-learning, sempre disponibile online, 24h su 24h.

In questo modo il corso sarà sempre a disposizione del discente, tramite qualsiasi dispositivo, anche mobile (smartphone e tablet, Android e Apple iOS).

Sulla nostra piattaforma sono sempre disponibili i seguenti strumenti didattici:

  • Videolezioni on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia e sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimenti);
  • Test di intermedi e finali.
Programma

MODULO 1Affrontare il cambiamento
Verranno proposti alcuni testi che raccontano situazioni di cambiamento, ossia eventi che hanno richiesto ai protagonisti dei racconti la capacità di resilienza e di accettazione del nuovo con le conseguenze positive e negative che esso comporta. Esempi di testi: “Il diario di Adalberto” di A. Nanetti; “Mina” e “Skelling” di D. Almond.
MODULO 2Io e gli altri
Verranno proposti testi che stimolino alla riflessione sulla difficoltà di stare con gli altri, soprattutto relativamente a situazioni di bullismo o di difficoltà di accettazione e partecipazione nel gruppo. Esempi di testi: “Slake’s limbo” di F. Hoffmann; “Il club degli strani” di Fabra; “Non chiamatemi Ismaele” di M.G. Bauer; “Il ragazzo piuma” di N. Singer.
MODULO 3 – Sostenibilità e ambiente
Stimolare, attraverso la lettura, al pensiero dell’ambiente come parte della vita di ognuno e quindi alle connessioni che legano l’intero ecosistema. Esempi di testi: Leo Szilard “ Grand Central Terminal: rapporto da un pianeta estinto”; Linda Sue Park “ Un lungo cammino verso l’acqua”; “Tutta mia la città: diario di un bike messenger” di R. Peia; Jaen Giono “ L’uomo che piantava gli alberi”.
MODULO 4 – Differenza e disabilità
La lettura permette, attraverso la narrazione, di immedesimare il lettore in situazioni di sofferenza e di esclusione che, altrimenti, difficilmente potrebbe comprendere. Inoltre, lo pone di fronte alla possibilità di imparare l’empatia in modo da sviluppare alle competenze come quella sociale e di cittadinanza. Esempi di testi: “Mio fratello Simple” di Maurie-Aude Murail; i libri della Chartusia dedicati alla disabilità.
MODULO 5 – Il senso del tempo
Cogliere il trascorrere del tempo è estremante difficile, soprattutto in questo periodo storico; il romanzo, in questo ambito, aiuta in vece a riscoprire il passato elaborando un giudizio critico che riguarda le prospettive future. Esempi di testi: “L’isola dei libri perduti” di Annalisa Strada; “Da un altro mondo” di A.M. Machado; “ L’isola in via degli uccelli”di Uri Urlev; “La tartaruga che amava Shakespeare” di S. Gandolfi.
MODULO 6 – Utilizzo di romanzi per adulti nel rapportarsi ai temi precedenti
La letteratura offre spunti di riflessione universali e di ogni tipologia per cogliere l’attenzione a temi quali quelli trattati precedentemente. Verranno proposti, quindi, romanzi e poesie che possano rappresentare l’occasione per l’insegnante di esprimere il proprio vissuto di lettore e per l’allievo di comprendere che la lettura unisce le generazioni.

L’attestazione

Sono previsti test intermedi e al termine del corso è previsto un test finale che verifica l’apprendimento con domande a risposta multipla riguardo l’intero contenuto del corso suddiviso per i moduli fruiti. A chi avrà raggiunto il 100% di frequenza verrà rilasciato l’attestato di frequenza con profitto riconosciuto dal MIUR per l’anno scolastico in corso.

Condividi