Scuola, immissioni in ruolo 2017/2018: salta la chiamata diretta?

A poco più di 20 giorni dalla data del  14 agosto, timeline fissata dal Ministero per la chiusura delle operazioni di immissioni in ruolo, gli Uffici Scolastici attendono il SI definitivo alla Chiamata Diretta da parte del MEF.

Ulteriori ritardi farebbero venire meno  i tempi tecnici per organizzare il passaggio da ambito territoriale a scuola: si ricorrerebbe quindi ancora al meccanismo dell’assegnazione tramite punteggio, che la legge 107 “Buona Scuola” avrebbe dovuto scongiurare.

Docenti di ruolo già trasferiti su ambito territoriale e neoassunti restano quindi in attesa di notizie da parte del Ministero, mentre gli Uffici Scolastici predispongono le operazioni preliminari per non farsi trovare impreparati.