posizioni

Nuova procedura per l’invio delle posizioni lavorative del personale scolastico all’INPS

A partire da oggi, giovedì 2 Febbraio 2018, sarà previsto un invio settimanale all’INPS di tutte le posizioni lavorative convalidate entro le 20:00 del giovedì per velocizzare le pratiche pensionistiche.

Nel portale dei servizi scolastici SIDI è presente una nuova area denominata “Comunicazione servizi INPS” utile per velocizzare le pratiche pensionistiche e la cessazione del servizio, annunciata dalla circolare ministeriale 171 del 24/01/2018.

A questa nuova area si accede tramite la sezione Fascicolo Personale Scuola, una volta entrati bisogna verificare che siano indicati tutti i servizi pre-ruolo dal 1993, nel caso in cui non siano riportati bisogna aggiungerli utilizzando una di queste funzioni in base al ruolo ricoperto a scuola:
– Gestione servizi non di ruolo docenti
– Gestione Servizi non di ruolo Ata
Nel momento in cui la propria carriera sia completa di tutti i servizi, essi si possono importare nel fascicolo del personale per l’integrazione e l’invio della posizione all’INPS. Fin quando non si invia, la posizione previdenziale può essere modificata quante volte si vuole, si può anche decidere di re-importare i servizi ripartendo dall’inizio.

In questo modo gli Uffici Centrali e gli Uffici Territoriali potranno monitorare le posizioni lavorate e inviate.
Il personale scolastico inoltre potrà controllare sempre la documentazione inviata all’INPS tramite la funzione “Interrogare Posizioni” che aprirà tre possibili opzioni di ricerca:

  1. Interrogare posizioni inviate all’INPS” per vedere tutte le posizioni che sono state inviate e quando;
  2. Interrogare Posizioni da inviare all’INPS con servizi convalidati” per vedere le posizioni che devono ancora essere inviate ma che sono state convalidate;
  3. Interrogare Posizioni da inviare all’INPS con servizi da convalidare” per vedere tutte le posizioni per cui sono stati importati i servizi ma sono in attesa di essere convalidate.

Il Referente della Sicurezza tramite la funzione “Gestione Utenze” abilita gli utenti delle Istituzioni Scolastiche all’uso di questa nuova area.
Per maggiori indicazioni tecniche, il Ministero ha pubblicato una pratica guida “Smart Guide_Flusso Pensioni 2017/18” che aiuta ad utilizzare questa nuova procedura.

Invece la circolare INPS numero 4 del 17/01/2018 ha indicato le tempistiche per la lavorazione delle richieste, che vi riportiamo qui di seguito:

[…]- l’elenco MIUR 2018 – Infanzia deve essere chiuso dagli ambiti territoriali provinciali/scuole entro il 30 marzo 2018 e lavorato dalle Strutture territoriali INPS entro il 27 aprile 2018;
– l’elenco MIUR 2018 – Primaria deve essere chiuso dagli ambiti territoriali provinciali/scuole entro il 30 marzo 2018 e lavorato dalle Strutture territoriali INPS entro il 27 aprile 2018;
– l’elenco MIUR 2018 – Secondaria di 1° grado deve essere chiuso dagli ambiti territoriali provinciali/scuole entro il 20 aprile 2018 e lavorato dalle Strutture territoriali INPS entro il 18 maggio 2018;
– l’elenco MIUR 2018 – Personale educativo deve essere chiuso dagli ambiti territoriali provinciali/scuole entro il 20 aprile 2018 e lavorato dalle Strutture territoriali INPS entro l’11 maggio 2018;
– l’elenco MIUR 2018 – Secondaria di 2° grado deve essere chiuso dagli ambiti territoriali provinciali/scuole entro il l’11 maggio 2018 e lavorato dalle Strutture territoriali INPS entro l’8 giugno 2018;
– l’elenco MIUR 2018 – insegnanti di religione cattolica deve essere chiuso dagli ambiti territoriali provinciali/scuole entro l’11 maggio 2018 e lavorato dalle Strutture territoriali INPS entro il 1° giugno 2018; – l’elenco MIUR 2018 – ATA deve essere chiuso dagli ambiti territoriali provinciali/scuole entro l’11 maggio 2018 e lavorato dalle Strutture territoriali INPS entro l’8 giugno 2018;
– l’elenco MIUR 2018 – Dirigenti deve essere chiuso dagli ambiti territoriali provinciali/scuole entro l’11 maggio 2018 e lavorato dalle Strutture territoriali INPS entro l’8 giugno 2018. […]