Intelligenza emotiva

Intelligenza emotiva, cos’è e come va sviluppata?

Intelligenza emotiva, un argomento davvero molto diffuso e un tipo di espressione della propria intelligenza molto ricercato dai recruiter nella ricerca di forza lavoro.

 

Ma di cosa si tratta esattamente?

 

Banalmente potremo definirla come un mix di soft skills ad alto profilo, come capacità di adattamento, gestione del proprio tempo, autocontrollo, empatia, motivazione, logica.

Fu definita da Mayer nel 1990 come la capacità di monitorare le proprie azioni e quelle degli altri, poii ripreso da Goleman che ne ha scritto un interessantissimo libro.

Goleman definisce l’intelligenza emotiva come la capacità di riconoscere i sentimenti altrui ei nostri, di motivare noi stessi e di gestire in maniera positiva le nostre emozioni sia nella sfera privata che sociale.

 

Goleman alla base dell’intelligenza emotiva individua due tipi di competenze con specifiche caratteristiche:

Competenza personale:

  • Consapevolezza di se: comprendere i propri limiti e le proprie debolezze, ma anche i propri punti di forza e le proprie emozioni
  • Padronanza di sé: saper dominare i propri stati interiori, saper guidare gli impulsi e trovarsi a proprio agio in qualsiasi nuova situazione
  • Motivazione: individuo si impegna a raggiungere l’obiettivo e riesce ad automotivarsi ogni giorno

 

Competenza sociale:

  • Empatia: capacità di riconoscere i sentimenti altrui e coltivare le opportunità che vengono offerte nella conoscenza di altri individui
  • Abilità sociali: quelle tecniche che permettono di ricevere dagli altri le risposte desiderate, attraverso l’uso della persuasione, dell’empatia, attraverso l’uso della leadership e della motivazione.

L’intelligenza emotiva negli ultimi anni è diventata una soft skill molto ricercata e che va allenata con costanza, i più fortunati sono dotati di questo tipo di intelligenza che permette di raggiungere mete ambiziose in qualsiasi ambito della propria vita.

Esistono corsi di formazione di vario tipo sull’argomento sopprattutto sul concetto di empatia , leadership e motivazione. Bisogna saper sfruttare il proprio potenziale nel contesto attuale di continuo divenire e mutamento sociale.