Metodo Feldenkrais: cos’è e come funziona

Metodo Feldenkrais, il nuovo metodo di educazione posturale si basa essenzialmente su alcuni principi chiave: approccio neuroscheletrico ai movimenti quotidiani.

L’approccio si basa su un apprendimento pratico delle strategie posturali al fine di utilizzare lo scheletro come struttura portante e i muscoli per l’equilibrio, distribuendo in maniera omogenea i pesi.

 

Il metodo Feldenkrais prevede lezioni collettive ed individuali tutte basate sulla Consapevolezza attraverso il movimento. Chi partecipa segue le indicazioni dell’insegnante per compiere movimenti e gesti inusuali e poi ricompierli seguendo altre logiche, appunto sfruttando in maniera più intelligente e salutare scheletro e muscoli. Il contesto in cui vengono fatte queste esperienze è rilassante e prevede che si parta da piccoli gesti e movimenti al fine di migliorare il contatto con se stessi e l’ascolto di sé.

Le lezioni individuali del metodo Feldenkrais vengono definite invece Integrazioni funzionali, per cui è l’insegnante a condurre nei movimenti l’allievo, sempre in maniera rilassata e funzionale. Le lezioni individuali vengono utilizzate per lo più per risolvere gravi situazioni contingenti oppure per chi preferisce essere guidato direttamente dal maestro. Le lezioni Individuali sono preferibili per i bambini.

Il metodo Feldenkrais ha il fondamentale compito di non scindere mente e corpo, anzi applicando la consapevolezza di sè e dei propri movimenti fa in modo che i due organi collaborino e si parlino.

Infatti l’insegnamento parte dallo studio interiore per spingere ad una migliore organizzazione motoria. Il metodo è stato sperimentato per la cura di numerosi disturbi tra cui soprattutto il dolore acuto e i disturbi dell’equilibrio.

 

 

 

Sei interessato a una formazione specifica?

Guarda i nostri corsi di Formazione a distanza (FAD).

Puoi ottenere crediti ECM