coding a scuola

Il Coding a scuola

Le competenze relative al coding a scuola dovranno essere acquisite da tutti i docenti indistintamente. A partire dal 2022 saranno infatti obbligatorie per gli insegnanti delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado.

L’emendamento inserito nel testo del decreto scuola e recentemente approvato dalla Camera prevede che:

“Nell’ambito delle metodologie e tecnologie didattiche di cui all’articolo 5, commi 1, lettera b), e 2, lettera b), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, nonché nei corsi di laurea in scienze della formazione primaria, ovvero nell’ambito del periodo di formazione e di prova del personale docente, sono acquisite le competenze relative alle metodologie e tecnologie della didattica digitale e della programmazione informatica (coding).”

Coding e pensiero computazionale: come acquisire le competenze

Per chi è intenzionato a partecipare ai concorsi scuola in prossima uscita e più in generale per chi vorrà entrare a far parte del corpo docente, sarà possibile integrare tali conoscenze nell’ambito dell’acquisizione dei 24 cfu in discipline antropo-psicopedagogiche. In alternativa le competenze potranno essere acquisite nell’ambito dei corsi di laurea in Scienze della Formazione Primaria. Per chi ha già portato a termine i percorsi sopra citati, sarà possibile perfezionare la conoscenza di coding durante l’anno di prova e formazione: è probabile infatti che il coding rientrerà tra i corsi che i neo-docenti dovranno seguire proprio durante l’anno di prova.

L’introduzione del coding a scuola è un passo fondamentale: l’OCSE nel rapporto Outlook 2019 ha infatti evidenziato che ben il 75,2% dei docenti in Italia necessita di una maggiore formazione in materia di ICT.
Il coding rappresenta un metodo efficace per avvicinare i bambini alla digitalizzazione, abituandoli a pensare in modalità computazionale.
Non sarà certo sufficiente trasmettere le competenze ai docenti tramite corsi di formazione, ma occorrerà attivare percorsi e attività specifiche all’interno delle classi. Lo step successivo – fondamentale – è infatti avvicinare le nuove generazioni alle moderne tecnologie, proponendo un approccio computazionale per tutte le discipline.

Se siete interessati all’argomento, Renova Consulenza propone a catalogo un corso introduttivo al coding nella didattica