Concorso ordinario scuola secondaria: basta il livello B2

A breve dovrebbe finalmente essere pubblicato in gazzetta il bando di concorso ordinario per le scuole secondario, la cui uscita è attesissima da tantissimi laureati magistrali.
Ma quali sono i requisiti per poter partecipare? La certificazione di inglese B2 è davvero obbligatoria?
In realtà no: questo richiesto non è tra la documentazione che viene richiesto di presentare in fase di domanda di partecipazione al bando.
E’ però fondamentale che l’aspirante docente abbia comunque tale conoscenza: infatti nelle prova orale per il concorso ordinario verrà verificata la conoscenza di una lingua straniera a livello B2.

Per quanto riguarda invece le prove di concorso, sono previste due prove scritte e una prova orale per i posti comuni, ed una prova scritta e una orale per i posti di sostegno.

Posti comuni: prima prova scritta

  • Ha lo scopo di verificare le conoscenze e competenze del candidato sulle discipline relative alla propria classe di concorso.
    Per le classi di concorso riguardanti le lingue e culture straniere, la prova deve essere prodotta nella lingua prescelta.
  • Per superare la prova è necessario conseguire un punteggio minimo di 7/10, o equivalente.
  • Per la valutazione della seconda prova scritta, il superamento della presente è requisito obbligatorio.

Posti comuni: seconda prova scritta

  • Ha lo scopo di verificare le conoscenze e competenze del candidato sulle discipline antropo-psico-pedagogiche e sulle metodologie e tecnologie didattiche.
  • Per superare la prova è necessario conseguire un punteggio minimo di 7/10, o equivalente.
  • Per accedere alla successiva prova orale, il superamento della presente è requisito obbligatorio.

Posti sostegno: prova scritta

  • Ha lo scopo di verificare le conoscenze e competenze del candidato sulla pedagogia speciale, sulla didattica per l’inclusione scolastica e sulle relative metodologie.
  • Per superare la prova è necessario conseguire un punteggio minimo di 7/10, o equivalente.
  • Per accedere alla successiva prova orale, il superamento della presente è requisito obbligatorio.

Prova orale

  • Ha lo scopo di verificare le conoscenze e competenze del candidato sulle discipline relative alla propria classe di concorso, nonché la conoscenza di una lingua straniera europea almeno di livello B2, come già anticipato sopra, e un’idonea preparazione nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
  • Può comprendere anche una prova pratica, ovvero una lezione simulata, qualora gli insegnamenti lo richiedano.
  • Per superare la prova è necessario conseguire un punteggio minimo di 7/10, o equivalente.

Renova Consulenza propone percorsi specifici di preparazione al concorso. Consulta il nostro catalogo a questo link.