tre-concorsi-entro-2018

Tre concorsi entro il 2018

In arrivo tre concorsi per il 2018, ognuno con una modalità diversa, in attesa delle graduatorie ad esaurimento per i prossimi anni.

Il concorso per abilitati

Il primo concorso, definito light, prevede un colloquio orale per gli abilitati di seconda fascia – con Sis, Tfa o Pas – che insegnano da tempo e sono rimasti fuori dalle graduatorie; possono accedere anche coloro che, pur avendo superato tutte le prove del concorso abilitante, non sono rientrati per colpa del numero chiuso previsto dal bando. In base alle prime anticipazioni sui punteggi, il dottorato di ricerca avrà più valore dell’idoneità al concorso (15 punti anziché i 10). Le persone interessate a questo concorso sono circa 76 mila, compresi i 13 mila delle Gae.

Il concorso per la terza fascia

Il secondo concorso è quello dedicato agli insegnanti di terza fascia che insegnino da più di tre anni. In questo caso la prova è costituita da uno scritto e da un colloquio orale, ed è destinata a tutti quelli che non sono riusciti ad abilitarsi ma che di fatto insegnano tramite le graduatorie di istituto. Il numero dei partecipanti previsti sarà circa 65 mila.

Il concorso per neo laureati

Il terzo concorso è destinato ai laureati, purché abbiano conseguito i 24 crediti formativi richiesti. È il primo corso- concorso, che prevede che chi supera due scritti più l’orale possa iniziare un percorso di formazione come insegnante, con un anno di specializzazione in università, e due anni di contratti a termine nelle scuole, con assunzione definitiva al termine.

 

Le cattedre andranno assegnate dando priorità a chi ha superato i concorsi precedenti e a chi è inserito nelle GAE (Graduatorie Ad Esaurimento), previa verifica dei requisiti di idoneità alla posizione da ricoprire. Esaurite le graduatorie vecchie, si passerà a quelle nuove ( si stima nel 2019)